I libri da non perdere : Seconda Guerra Mondiale

  • Stephen E. Ambrose – BANDA DI FRATELLI

    Stephen Ambrose Banda di Fratelli

    Banda di Fratelli

E’  l’appassionante ricostruzione delle vicende militari dei 147 volontari che durante la seconda guerra mondiale, formarono la compagnia Easy, 506° reggimento fanteria paracadutista della celebre 101ª divisione aviotrasportata dell’esercito americano. Agricoltori, minatori, boscaioli, pescatori: erano tutti gente comune, la maggior parte senza né moglie né figli, ma con un sogno: quello di appartenere a un gruppo con cui identificarsi. Sottoposta a pesanti addestramenti, e divenuta un corpo d’élite della fanteria, la Compagnia Easy ebbe il battesimo del fuoco il 6 giugno 1944, il D-Day, in Normandia. Combatté successivamente in Olanda e in Belgio, guidò il contrattacco sulle Ardenne, entrò in Germania e conquistò il «Nido dell’aquila» di Hitler a Berchtesgaden. Nel corso dei 1095 giorni di storia della compagnia quei ragazzi divennero uomini, ma soprattutto nacque fra loro un legame destinato a durare per sempre: diventarono una banda di fratelli, pronti a dare la vita l’uno per l’altro. Stephen Ambrose ci racconta la loro storia eccezionale, trasportandoci al loro fianco nel vivo dell’azione, e restituendoci le paure, le emozioni e le gioie che provarono.

Questo libro è qualcosa di veramente eccezionale. Si legge come un romanzo ed è stato per me il più coinvolgente di tutti quelli che ho letto. Lo consiglio vivamente.

  • Stephen E. Ambrose CITTADINI IN UNIFORME

    S. Ambrose Cittadini in uniforme

    Cittadini in uniforme

Questo libro parla dei cittadini americani soldati dell’esercito e dell’aviazione impegnati nel teatro europeo di operazioni durante la seconda guerra mondiale.  Parla dei soldati semplici e graduati di truppa, degli ufficiali subalterni e dei soldati di leva: chi erano, come combatterono, perché combatterono, che cosa sopportarono, come vinsero.» Stephen Ambrose ci restituisce «in diretta» la cronaca di quegli undici mesi: dalla lotta accanita e sanguinosa sulle spiagge normanne al superamento della Linea Sigfrido, dalla battaglia della foresta di Hürtgen all’ultima grande offensiva tedesca sulle Ardenne, dall’attraversamento del Reno sul ponte Remagen sino alla vittoria finale…

Un grande libro di storia militare. Al pari degli altri suoi libri ancora un eccezionale resoconto in presa diretta. Fantastico il modo in cui l’autore  fa percepire la netta sensazione di essere insieme a loro … ai ragazzi della Iª Armata Americana e  della IIªAmata Britannica

  • Stephen E. Ambrose D – DAY Storia della sbarco in Normandia

    S. A. D-DAY

    D-Day Storia della sbarco in Normandia

    Il 6 giugno 1944 – il D-Day – lo sbarco alleato in Normandia diede inizio all’offensiva che avrebbe posto fine all’oppressione nazista in Europa. Stephen Ambrose ha ricostruito con straordinaria passione i preparativi e lo svolgersi dell’invasione, concentrandosi tanto sui grandi disegni strategici quanto sulle vicende degli umili soldati che spesso dovettero improvvisarsi eroi. Basato su anni di ricerche e su oltre 1400 interviste con veterani americani, inglesi, canadesi, francesi e tedeschi, “D-Day” è la cronaca di una delle grandi battaglie della storia.

Grandissima precisione nella narrazione degli eventi storici, correlato da mappe e foto,  particolare attenzione anche ai risvolti psicologici. Fantastico e avvincente .



  • Alfio Caruso ITALIANI DOVETE MORIRE

    A. CARUSO ITALIANI DOVETE MORIRE

    ITALIANI DOVETE MORIRE

Gli 11.700 “figli di mamma” agli ordini del generale Antonio Gandin chiamati a dover scegliere tra la vita e l’onore, scelsero l’onore sacrificando la vita e scrivendo la pagina più nobile dell’esercito italiano durante la II guerra mandiale.

Il volume ripercorre l’orrendo massacro perpetrato dalla Wehrmacht contro la divisione Acqui nell’isola di Cefalonia, all’indomani dell’armistizio che l’8 settembre 1943 lasciò l’esercito italiano abbandonato a se stesso. Nelle battaglie morirono 9406 soldati: oltre 1300 caddero durante gli accaniti combattimenti che si svilupparono in tutta l’isola, in particolare tra il 15 e il 22 settembre, oltre 5000 vennero passati per le armi o fucilati dopo la resa, altri 3000, fatti prigionieri, scomparvero in mare a bordo di tre navi che urtarono delle mine.

Sono particolarmente affezionata a questo volume. Non posso che ringraziare di vero cuore Alfio Caruso per avermi dato modo di conscere questa pagina così importante per il nostro paese e purtroppo quasi dimenticata. Ricordo ancora con commozione l’ultima frase :”Tanti anni fa, quando ero bambino, ogni vota che scoppiava un incendio e s’alzava il fumo. mio padre diceva che la ACQUI stava salendo in cielo”


  • Arrigo Petacco L’ARMATA NEL DESERTO
    A. PETACCO LARMATA NEL DESERTO

    L'ARMATA NEL DESERTO

Nell’autunno del 1942 le forze italo-tedesche, guidate dal generale Rommel, furono sconfitte dall’VIII armata britannica del generale Montgomery. In questo volume Petacco ricostruisce l’intera campagna dell’Africa settentrionale, individuando la chiave della sconfitta di Rommel: la sistematica intercettazione dei messaggi tedeschi da parte degli Alleati. ” Salvate Ultra !” Questo è l’obiettivo principale dei servizi segreti britannici. Grazie a questo decodificatore, infatti, si poteva  decifrare qualsiasi messaggio criptato con “Enigma”, il criptatore a torto ritenuto inviolabile dai tedeschi.

Finalmente il punto su come si sono svolte le vicende durante la campagna d’Africa. Interessante la descrizione dei  rapporti tra italiani e teschi . Testimonianze che dimostrano come gran parte delle nostre sconfitte furono anche conseguenza della testarda convinzione germanica che il loro servizio d’informazione fosse impenetrabile e che a informare il nemico fossero i “traditori” italiani.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...