STREPPE DI BORRAGINE AL GORGONZOLA CON SALVIA E ZAFFERANO

Questa tipica pasta delle  Malghe di Mendatica  letteralmente significa proprio “Pasta Strappata”. Si racconta, infatti, che i pastori negli alpeggi  non avendo tutte le attrezzature necessarie e sopratutto, a portata di mano  “abili mani femminili”,    per praticità strappavano la pasta in piccoli pezzetti per poi  appiattirli  con le dita.  Questi pezzetti venivano successivamente buttati direttamente nell’acqua bollente insieme a foglie di cavolo. rape e patate.
Io ho leggermente modificato l’impasto originale di farina, acqua, olio extravergine e sale,  aggiungendo un pugnetto di borragine. Esistono vari condimenti per questo primo piatto, oltre naturalmente al classico pesto: la ricotta salata, la crema ai porri o la crema al  gorgonzola. Nella mia ricetta il gorgonzola è stato arricchito con foglie di salvia e un pizzico di zafferano.

streppe

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

PER LA PASTA FRESCA:

– 500 g di farina

– 1 bicchiere di olio extravergine d’oliva

– acqua

– sale

– un mazzetto di borragine

PER IL CONDIMENTO:

-250 g di gorgonzola dolce

– 200 ml di panna fresca

– foglie di salvia

– un pizzico di zafferano

– pepe

PROCEDIMENTO:

Dopo aver disposto la farina a fontana  sul vostro tavolo da lavoro, praticate un incavo nel centro, versatevi  una presa di sale e acqua quanto basta per ottenere un impasto elastico. Dopo aver energicamente impastato per qualche minuto, allargate nuovamente l’impasto e aggiungete po’ per volta  la borragine precedentemente bollita in acqua salata, strizzata e tritata finemente. Per ultimo aggiungete l’olio e continuate a impastare fino al suo completo assorbimento. Fate una palla del vostro impasto e appiattitelo fino ad uno spessore di circa 4 cm. Prendete la pasta tra il pollice e l’indice e tiratela, strappandola in piccoli pezzetti. Adagiatela su un piano infarinato e copritela con un canovaccio fino al momento di cucinarla. Intanto preparate la crema al gorgonzola. Tagliate il formaggio in pezzetti e fatelo sciogliere a bagnomaria, amalgamando con la panna e le foglioline di salvia precedentemente tagliate molto finemente. Successivamente aggiungere un pizzico di zafferano.

Cuocete la pasta al solito modo, in acqua bollente salata per pochi minuti. Scolatela e passatela su di una padella sufficientemente capiente per poter essere “saltata” insieme alla vostra crema al gorgonzola. Per ultimo una spruzzata di pepe e Buon Appetito !!!!

Annunci

2 thoughts on “STREPPE DI BORRAGINE AL GORGONZOLA CON SALVIA E ZAFFERANO

  1. Oh che buoni, un piatto simile l’ho mangiato da mia zia a Ceriana… può essere che abbiano origini simili? Tengo d’occhio le tue ricette, sono come piacciono a me 🙂 baci Ali

  2. Probabilmente questo piatto è comune in tutta la Liguria . In origine la “vera” ricetta si chiamava : STREPPA E CACCIA LA’. Ed era un piatto tipico delle malghe di Mendatica. Come dice il sito ufficiale questa pasta è di fatto una variante veloce dei “sugeli”, di cui ne condivide l’impasto e il condimento a base di brusso, ma la pasta viene strappata in pezzetti ed appiattita con le dita prima di essere buttata direttamente nell’acqua bollente insieme a foglie di cavolo, rape e patate. Insomma, assomigliava più ad una zuppa !!! Comunque, sono davvero contenta che le mie ricette ti piacciano !!! A presto … baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...