TORTA GIANDUIA “A MODO MIO”

Ero in cerca di un’idea per la torta di compleanno del mio “Pupo” più grande per i suoi 18 anni … e mi sono imbattuta nel splendido : Blog di Grazia . Qui ho trovato una bellissima ricetta : DOLCE TARTUFATO . Sono partita da qui e poi, in corso d’opera, sono finita a tutt’altro risultato.

001b1

Questa torta è da preparare il giorno prima, in quanto deve essere tenuta in frigo per una notte intera per esaltarne i sapori. Gli  ingredienti e le quantità sono quasi gli stessi, per cui vi riporto ciò che potete trovare anche sul post citato poc’ anzi, ovviamente qui troverete sottolineato   i miei  cambiamenti :

INGREDIENTI:

PER LA BASE:

– 90 g di farina 00

– 80 g di burro

– 80 g di zucchero semolato

– 1 pizzico di sale

– 30 g di cacao amaro

– 4 g di lievito per dolci

50 g di mandorle tostate e macinate ( invece che 60 g )

PER LA CREMA PASTICCERA:

– 4 tuorli

– 100 g  di zucchero

– 75 g  di farina

– ½ litro di latte

– 1 baccello di vaniglia

– scorza di limone

PER LA COPERTURA :

100 g di cioccolato fondente al 70% (invece che 300 g di pastiglie di cioccolato amaro)

200 g di cioccolato Gianduia

– 200 ml di panna fresca

– 80 g di burro

90 g di biscotti frollini tritati finemente (invece che 70 g)

– 4 cucchiaini di Rum

PER LA DECORAZIONE:

– 7/8 fragole fresche intere

PREPARAZIONE:

Spennellate di burro fuso una  teglia da forno da 22 cm con cerniera e cospargetela di pan grattato ( trovo che funzioni meglio della farina per staccare i dolci dal fondo e dal bordo!)

Tostate le mandorle sotto il grill del forno per qualche minuto e poi tritatele finemente nel mixer.

In una ciotola sbattete accuratamente le uova con  lo zucchero e il burro fino a che non diventino belle spumose.

Setacciate in un’altra ciotola la farina con il lievito. Aggiungete  le mandorle macinate , il cacao amaro e il pizzico di sale e  mescolate.

Ora unite la farina alle uova, gradualmente.

Versate il tutto nella tortiera imburrata e infornate ( nel forno preriscaldato e ventilato) a 180 ° per circa 20 minuti.

Mentre il dolce cuoce preparate la crema pasticcera.

Fate bollire adagio il latte con la parte interna della bacca di vaniglia  e la scorza del limone.

In un pentolino montate i tuorli con lo zucchero  aggiungete la farina setacciata e colate a filo il latte. Fate bollire a fuoco lento per 4- 5 minuti fino a che la crema non si addensa. Lasciatela raffreddare.

Per la parte superiore della torta ho deciso di utilizzare una parte di cioccolato fondente e due parti di cioccolato gianduia.

Tritate tutto il cioccolato  molto finemente con il coltello.Mettetelo in un pentolino antiaderente con il burro e  la panna  e fatelo sciogliere a “BAGNO MARIA” mescolando accuratamente.

Quando sarà sciolto completamente lasciatelo raffreddare per 30′ e poi rimescolatelo ancora.

Se volete  decorare la torta  con le “FRAGOLE AL GIANDUIA”, questo è il momento giusto per “PUCCIARLE” . Mettetele poi su di  un foglio di carta forno e tenetele da parte in frigorifero.

Unite alla crema di gianduia i biscotti finemente frullati nel mixer e il rum e lasciate riposare.

Dopo aver sfornato la base del dolce e averla lasciata raffreddare su di una gratella, rimettetela nello stampo ben lavato e cospargetela di crema pasticcera e mettetela in frigo per 1 ora. Successivamente cospargetela si crema al cioccolato gianduia e lasciatela in frigo per una notte intera.

Poco prima di servire la torta decoratela a vostro piacimento. Io ho utilizzato le fragole intere alla crema gianduia, una spruzzata di zucchero a velo e un giro di panna montata ( panna fresca montata  con  zucchero a velo ,  io di solito uso la proporzione di 25 g di zucchero per 250 ml di panna, ma la quantità può variare a piacimento ) ( qui ne ho messa davvero poca !)  per il bordo esterno, ma ovviamente  potete sbizzarrirvi ……

Questa è la foto della fetta

011b




Annunci

One thought on “TORTA GIANDUIA “A MODO MIO”

  1. Carissima
    Il risultato è fantastico anche con le poche variazioni che hai apportato. Le mie ricette sono una base di partenza poi la fantasia il gusto di ognuna può e deve intervenire come meglio si crede.
    Un bacio e alla prossima!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...