LASAGNE AL PESTO

LASAGNA… CHE PASSIONE TRAVOLGENTE 😉 Ecco accontentati i miei pargoli che ne farebbero un “monumento nazionale”:

INGREDIENTI PER 8 PERSONE:

Per la pasta:

– 1 kg di farina

– 18 g di sale

– 8 uova

– 8 tuorli d’uovo

Per la besciamella :

– 1,5 l di latte

– 1,5 l di panna

– 120 g di burro

– 75 g di farina

– noce moscata

– sale

Per il pesto:

– 500 g di olio  extravergine d’oliva

– 250 g fi basilico

– 20 g di parmigiano grattugiato

– 10 g di pecorino

– 20  g di pinoli

– 2 spicchi d’aglio

– sale grosso

Per guarnire:

– 80 g  fagiolini

– 3 patate piccole

– parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE:

Preparare la pasta fresca non è poi molto difficile, anzi,  trovo che (insieme alla preparazione del pane!) sia una delle cose più “rilassanti” che si possano fare per allontanare stress e malumore…

Disponete la farina a fontana sulla spianatoia,formate un incavo e versatevi nel centro le uova e  i tuorli. Incominciate a impastare a poco a poco la farina e quindi aggiungete il sale. Impastate molto energicamente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate una “palla” di impasto e avvolgetelo in una pellicola. Lasciatelo riposare per circa un’ora. Nel frattempo potete preparare il pesto. Tradizionalmente si usava  mortaio e pestello, ma in alternativa potete usare anche il frullatore. Lavate accuratamente le foglie di basilico e asciugatele per bene con un canovaccio da cucina. Disponete prima le foglie di basilico, poi i pinoli e l’aglio, un pizzico di sale grosso, il parmigiano e il pecorino e incominciate a pestare (o frullare!)  diluendo con l’olio a filo finché non avete ottenuto una crema morbida e omogenea. Per la besciamella: versate il lette e la panna in un pentolino quindi stemperatevi la farina mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi. Unite il burro, il sale e un pizzico di noce moscata grattugiata. Continuate a mescolare finché la besciamella non avrà raggiunto una consistenza cremosa, ma non troppo densa.

Stendete la pasta con un mattarello o in alternativa con la “nonna papera” in  sfoglie sottili e tagliatele  in tanti rettangoli di dimensioni adeguate alla teglia che poi userete per infornare la pasta.

Dopo aver pulito e lavato  i fagiolini  lessateli in acqua salata tenendoli abbastanza “al dente” e fateli subito raffreddare sotto un getto di acqua fredda. Lessate anche le patate e tagliatele a tocchetti regolari.

Fate lessare solo per 2 minuti tutti i rettangoli di pasta disponendoli, poi su di un canovaccio da cucina pulito, tenendoli il più possibile separati  perché non si attacchino tra di loro,  quindi procedete al “montaggio” della lasagna.

Stemperate sul fondo della teglia da forno un po’ di besciamella, poi in successione disponete a strati e in maniera uniforme i vari ingredienti in questo modo : uno strato di pasta, un po’ di besciamella, un po’ di pesto, 2 o 3 tocchetti di patata, 2 o 3 fagiolini, una spolverata di parmigiano,  uno strato di pasta e via così …..

Completato l’ultimo strato mettete a gratinare nel forno a 180° gradi per circa  10 minuti.

Annunci

3 thoughts on “LASAGNE AL PESTO

  1. Buongiorno,

    il mio nome è Benedetta e faccio parte dello staff del sito di Smilla ( http://smillamagazine.com/ricette/ ), un aggregatore che offre una rassegna stampa quotidiana degli articoli pubblicati su siti di informazione e blog inerenti il mondo della cucina e del web in generale.

    Mi permetto di contattarti dopo aver scoperto il tuo blog , che contiene articoli che rispondono perfettamente ai nostri criteri di pubblicazione e che quindi potrebbero essere inseriti nel nostro sito.

    Il funzionamento di Smilla è molto semplice: una volta che un blog si iscrive sul nostro sito estrapoliamo per ogni articolo pubblicato un brevissimo snippet o breve riassunto che dir si voglia, del testo, pubblicando così una notizia incompleta che può essere letta nella sua versione integrale, seguendo il link apposto alla fine.

    Ti ricordo che gli aggregatori di notizie sono un prezioso strumento per accrescere la popolarità di ciascun blog citato poichè includono sempre un link diretto al post originale generando visibilità, popolarità e traffico. Ogni articolo aggregato su Smilla appartiene al legittimo autore e ne viene comunque indicato il link per risalire al post originale. In nessun caso SMILLA pretende di rubare contenuti altrui, ma spera di offrire un servizio d’informazione organizzata e sistematica per velocizzare la diffusione e la propagazione dei contenuti stessi.

    Sperando che il progetto di Smilla possa interessarti, rimango a disposizione per qualsiasi dubbio o richiesta di informazione.

    Per l’iscrizione su Smilla è sufficiente compilare il modulo raggiungibile all’url: http://smillamagazine.com/ricette/aggiungi_sito.aspx

    Cordialmente

    Benedetta S.

    P.S: scusa per aver utilizzato il form dei commenti ma non ho trovato una sezione contatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...